Dietro il nick

 

vedere che tutti i curiosi vanno a vedere e leggere i tuoi sentimenti che hai tenuto nascosto dietro ad un nick, è giusto? ha importanza, non è violare? o peggio guardare dal buco della serratura?
e a me?

mi piacerebbe?

Se davvero volessi che tutti i miei conoscenti leggessero quel che penso, terrei il mio nome sul blog, invece scelgo il nick. Perché il nick ha sapore di libertà.

Non so, ho già detto che forse crimilda come amabeth ha fatto il suo tempo. 

Nessun commento:

Posta un commento

LA REGOLA PRINCIPE:
Si commenta il post, non la Blogger.

Mi piace chi si firma